giovedì 13 febbraio 2014

Comunicazione di servizio per italiani all'estero. IMPORTANTE

Ieri ho avuto questa notizia da Luca Bocci. Mi è arrivata al pelo:

"Nota per tutti gli emigrati/esiliati: con queste nove pagine di puro delirio in burocratese d'altri tempi, la pregiata Agenzia delle Entrate si arroga il diritto di estorcervi il VENTI PER CENTO da ogni bonifico che fate verso l'Italia, sempre che non dimostriate (non si sa bene come e quando) che i soldi in questione siano frutto di attività esenti da tasse nel paese dove risiedete.
Sappiatelo."

Nel link sotto torvate il documento ufficiale (che io non ho letto, mi sono fidata di Luca sapendo chi è)

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/nsilib/nsi/documentazione/provvedimenti+circolari+e+risoluzioni/provvedimenti/2013/dicembre+2013+provvedimenti/provvedimento+del+18+dicembre+2013+monitoraggio+fiscale/provv+151663.pdf

7 commenti:

La formica scalza ha detto...

io non ci capisco molto. ma non dice nella prima pagina (in fondo) che ció vale per I residenti in italia con attivitá economiche all´estero?
chiedo, perché appunto non capisco bene

Niki Leone ha detto...

@ La formica scalza, ho avuto la conferma da un altro amico molto addentro alle cose che è peggio per chi ha la residenza all'estero. Dice di evitare i bonifici verso l'Italia come la peste.
Scusa, ma tu non eri quella per lo Stato e per le tasse?

Tina McGoldrick ha detto...

Continua il latrocinio...in due anni le mie entrate sono sempre piu' esigue...e i furbi co tinuano a farla franca.

Salvietta ha detto...

Si, putroppoho è vero, siccome l'Iva se si fattura per un servizio prestato in Europa non si paga, hanno trovato il modo per ciucciarci comunque, sto 20%...

Niki Leone ha detto...

@ Salvietta, ladri, perché c'è gente che vive e lavora all'estero e manda le rimesse a casa ai genitori. Pensa cosa succederebbe se facessero la stessa cosa alle rimesse che gli extracomunitari mandano alle famiglie (che, per la cronaca, rappresentano una fuoriuscita di denaro superiore a quella portata in Svizzera dagli italiani...). Ma no, solo gli italiani per nascita e sangue vanno perseguitati fino all'estinzione.

La formica scalza ha detto...

perché sarebbe peggio per gli italiani residenti all´estero? la trattenuta riguarda I bonifici dall´estero, quindi in principio riguarda gli italiani, residenti in italia, che ricevono bonifici dall´estero. io, italiano residente all´estero, con conto corrente estero non sono toccato dalla cosa, a meno che non invii soldi in italia, diciamo a qualche parente. in quel caso é la persona che riceve il mio bonifico ad essere penalizzata.
Ma sicuramente potrei essere informata male io. perché, visto che sicuramente sei meglio informata di noi non ci giri qualche articolo da leggere, invece di citare presunti amici?

Niki Leone ha detto...

@ La formica scalza, sai che chiedere con garbo non ha mai uccisa nessuno? E comunque ho messo il link alla gazzetta ufficiale: più chiaro di così.